Intercettare le forze dell’ordine (Polizia, Carabinieri, Vigili del fuoco)

Intercettare le forze dell’ordine (Polizia, Carabinieri, Vigili del fuoco)

Facebook64Twitter2Google+1LinkedIn0

Intercettare le forze dell’ordine, come per esempio Polizia, Carabinieri, Vigili del fuoco, Guardia di finanza, Ambulanze in movimento e quant’altro, per molti si tratta di uno scenario vivibile solamente all’interno di un film di azione. In realtà non è così, dato che intercettare queste frequenze è possibile ed alla portata di tutti, basta avere gli strumenti adatti e un pò di tempo libero a disposizione, andiamo a scoprire come!

Prima di tutto quello di cui avete bisogno è di un radioscanner, ovvero un apparecchio che permette di scansionare diverse bande di frequenze radio. Questi dispositivi generalmente partono da una cifra di 150€ a salire in base al modello ed alle funzionalità che si desiderano avere. Personalmente io possiedo un Icom IC-R5 che ho acquistato nuovo direttamente in negozio alla cifra di 180€. Se desiderate risparmiare qualcosa oppure dare un’occhiata ai vari modelli disponibili non vi basta fare altro che farvi un giretto su eBay o Google e vi farete un’idea generale del mercato.


Consiglio la visione del video a 720p :)

A questo punto, una volta acquistato il radioscanner, bisognerà andare alla ricerca delle frequenze che si desiderano ascoltare. Molti radioscanner di medio livello possiedono già memorizzati al loro interno dei “banchi” (ovvero delle frequenze salvate in memoria) sulle quali potrete iniziare la vostra ricerca. Ogni ente o forza dell’ordine trasmette all’interno di una determinata banda. Giusto per citare un esempio le frequenze della Polizia Comunale si trovano nell’area dei 460Mhz fino ai 480Mhz (a grandi linee, per i valori precisi effettuate una ricerca su Google), mentre i Vigili del Fuoco nell’area dei 70Mhz (il video qui sopra pubblicato vi darà un’idea molto più chiara di quello che sto dicendo). Una volta che è stata identificata la banda dell’ente che desideriamo ascoltare bisogna procedere alla scansione di tutte le frequenze che si trovano all’interno di quell’area.
In parole più semplici se desideriamo intercettare la Polizia Comunale dobbiamo avviare una scansione a partire da 460Mhz fino ai 480Mhz. Non appena il radioscanner sentirà una voce (o un rumore) automaticamente si bloccherà, facendovi ascoltare la frequenza trovata. Come ultimo passo quindi non vi resterà fare altro che identificare l’ente intercettato e scrivervi (o salvarvi all’interno della memoria) la frequenza ad esso collegata.

Cosa può essere intercettato con un radio scanner? Bè, sicuramente tutto ciò che “viaggia” nell’etere tramite onde radio. Il limite dipende semplicemente dalla portata di frequenze. Un modello come quello  che possiedo (Icom IC-R5) Può scansionare dai 0.15Mhz fino a 1.310Ghz.
Potrete quindi ascoltare in linea di massima:

  • Frequenze radioamatoriali
  • Forze dell’ordine varie
  • Servizi metereologici
  • Radio FM private (quelle che si ascoltano con la radio per interderci)
  • Alcune tipologie di satelliti
  • Frequenze televisive

Cosa non potete fare con un radio scanner:

  • Intercettare le comunicazioni GSM, UMTS ed affini (i cellulari in poche parole)
  • Intercettare le frequenze criptate

Per qualsiasi altra spiegazione vi consiglio vivamente di guardare il video sopra pubblicato, all’interno del quale ho cercato di riassumere il tutto in maniera semplice e chiara. Per qualsiasi dubbio vi ricordo che i commenti sono disponibili appositamente per questo :)

Facebook64Twitter2Google+1LinkedIn0

135 commenti

  1. Quanti di voi sono SWL?
    SWL non significa ascoltare le forze del’ordine….
    Ma ascoltare i radioamatori e i loro DX..
    SULLE BANDE HF
    E magari un giorno operare e fare DX in codice mors CW o FONIA SSB, ovviamente avendo superato degli esami.
    73 a tutti i veri SWL

    • hai perfettamente ragione io sono SWL dal 1970 e degli scanner per sentire i telefonini o le comunicazione delle forsze dell’ordine che sono al lavoro per noi, non mi interessa. La radiantistica è un passatempo non spionaggio abusivo e illecito.

      • Quando leggo queste risposte da falsi moralisti mi cadono i co*lioni per terra… Mi piacerebbe tanto vederli questi sedicenti SWL nel corso della loro attività pulita e lecita rispettosa di ogni regola e ogni legge. Ma fatemi il piacere!!

        • Concordo pienamente con Alfredo!!! Falsi moralisti da strapazzo e in più ipocriti!!! Vogliono fare i radioamatori casti e puliti…ma andate a fanc…. e vergognatevi, chissà quante intercettazioni si ascoltano, e poi fanno la paternale a chi ascolta altre frequenze…falsi e ipocriti!!!!

    • Gli SWL possono ascoltare le frequenze delle forze dell’ordine,basta che non divulghino o facciano ascoltare ad altre persone le comunicazione radio.

      • SWL o non SWL ascoltano quello che gli pare…uno che è in possesso di ricevitori scanner non ha bisogno di patente e licenza, o di attestato di SWL…ascolta quello che gli pare senza alcuna ipocrisia o sensi di colpa!!!!

    • Io sono radioamatore :)
      73

  2. Ciao, ma esiste un modo per intercettare le comunicazioni UMTS o GSM?

    • NO!!!!!!! Assolutamente NO e poi NO ancora!!!!!!!!
      Le leggende metropolitane e le chiacchere da “bar sport” su questo argomento si sprecano, ma io sfido chi sostiene la possibilità di intercettare via aria le comunicazioni GSM, GPRS, EDGE, UMTS, TETRA ecc. a fornirne una prova pratica.
      Le intercettazioni di cui tanto parlano i media, vengono acquisite accedendo alla stessa rete (NON VIA ARIA!) attraverso gli apparati presso i gestori di rete e lasciando traccia di ogni operazione eseguita, il fatto che poi finiscano sui giornali è un altro problema.
      Questi sitemi di trsmissione hanno codici e cifrature multilivello dinamiche, ciò significa che le chiavi cambiano ciclicamente anche durante la stessa conversazione, con criteri casuali di macchina.
      Il numero di telefono con il quale “si và in rete” non è il proprio numero, ma un numero provvisorio assegnato di volta in volta. Anche il codice della SIM (o IMSI)al primo accesso viene sostituito da un codice provvisorio (TMSI) e cambiato ciclicamente, rispettando un algoritmo assegnato e sostituito di volta in volta dalla “macchina di rete”. (MSC, BSC, HLR, VLR ecc.)
      Chiaramente tutto è possibile agli investigatori della C.I.A., ma è più semplice installare una microcimice sui vestiti della prsona da controllare che accedere alla rete.
      Un fornitore di articoli da spionaggio vendeva tempo fa un SW che, installato su di un cellulare, ad ogni conversazione o messaggio inviava in parallelo una seconda chiamata diretta ad un numero che poteva servire da “terminale” per intercettare. Usare però questo sistema è da autentici kamikaze, perchè ogni numero fisso o cellulare è associato ad un documento di identità verificato, perciò installare un SW di nascosto su di un altrui telefono e riportarvi il proprio numero… è una follia! Una cosa così stolta equivale a presntarsi spontaneamente davanti al giudice e dichiarare per iscritto di aver commesso il reato di violazione del segreto telefonico!
      Ora mi aspetto una valanga di commenti illuminati e testimonianze di fenomeni che sostengono quanto tutto questo sia possibile, ma io ribadisco: NO!
      Poi vado al cinema o noleggio un DVD il mio genere preferito resta la fantascienza, ma finito il film torno nella realtà!
      Saluti

      • https://srlabs.de/decrypting_gsm/
        E sono cose di due anni fa. Nel frattempo siamo andati avanti..
        E’ chiaro che e’ complicato, e occorre essere a portata di RF dal terminale da intercettare, ma si puo’ fare, specie da quando sono disponibili le rainbow tables.

      • Il famoso reato di “violazione del segreto telefonico”, previsto dal codice deontologico delle Giovani Marmotte, sezione F paragrafo 4. La pena prevede di essere sparati nell’iperspazio attraverso un raggio gamma…

        • attenzione testina, violazione della privacy, oltre ai danni che si possono richiedere per danni morali per violazione della libertà personale…

          • Citami una sentenza (almeno una!) dove tutto questo BLA BLA sia stato contestato e confermato ad uno di “noi”. A chi ascolta per divertimento. BLA BLA BLA…

  3. Ciao Dani,
    in realtà tutte queste cose che hai detto, sono state già largamente “gridate” su questo post, ma come hai potuto notare c’è ancora qualcuno che si ostina a credere che qualcosa sia possibile stile James Bond. Ovviamente non tutti i sistemi sono uguali e quindi tecniche di jamming possono differenziarsi: proprio l’altro giorno chiedevo ad un mio amico poliziotto se le TX fossero eseguite in chiaro e a malincuore ho appreso che effettivamente è così e che solo specifiche comunicazioni dalla centrale vanno in crypto. Ciò non toglie che intercettare il sistema TETRA non è semplice e non occorre solo un semplice radio scanner, altrimenti il problema della sincronizzazione va a farsi benedire in quanto usa il clock GPS, quindi anche se sono in chiaro mi chiedo se il gioco ne vale la candela.
    Per il GSM invece il discorso è diverso: come dicevi tu, nella comunicazione viene TX il T-IMSI ed anche qui varie tecniche di jamming permettono la rilevazione del relativo IMSI al fine di eseguire attacchi alla rete tipo DoS, facendo ad esempio credere che alcuni terminali abbbiano “detachato” (mentre in realtà non è così). Le reti sono in continua evoluzione, proprio perchè all’inizio non si credeva che esistessero utenti con scopi ben diversi dalla “semplice comunicazione”…A parer mio, il GSM non morirà mai, ma col senno del poi posso affermare che all’inizio era un sistema proprio di m…a!!!

  4. sono andato a chiedere un radio-scanner e l’addetto mi ha detto che se volevo ascoltare le forze dell’ordine dovevo comprare il cd x criptarlo. lo devo comprare oppure mi basta solo lo scanner

  5. io ho un intek kt-900EE secondo te si puo fare

  6. Salve è possibile che lei sappia fare ciò che ha descritto con una icom ic-rx7?
    Grazie mille

  7. poi nono sento niente

  8. Salve luca ho un ic r6 ci sn dei rumori xo nn si sente nnt come si fa

  9. intercettare le comunicazioni di polizia a che scopo?

  10. ma perche non vai a lavorare testa di cazzo!!! e per gente cogliona come te che poi ci passano tutti…. sei un povero finocchio sfigato!!! invece di perdere tempo a fare cazzate vai a lavorare……bastardo!!!

  11. Beh,ognuno butta via il proprio tempo come gli pare,no? Con uno scanner,anche professionale,ascolti qualcosina ,certo,sopratutto ciò che non ha senso elaborare per renderlo indecifrabile oppure ascolti chi lavora in analogico . Vedendola da un profilo curiosità (e non altri secondi,terzi,quarti fini) qualunque sistema digitale,TDM,TDMA,Tetra,GSM,Umts che sia,per sua natura è…numerico,per etere quindi vagano numeri e basta,se sai come interpretarli soddisfi la tua curiosità,se non lo sai….saluti.
    Il comico è che,allo stato dell’arte,questi numeri sono perlopiù “in chiaro”,ma sempre numeri restano; cosa vuol dire in chiaro? che questi numeri non sono sottoposti ad alcuna forma di criptazione ,non foss’altro perchè non necessaria per il valore delle informazioni oppure perchè criptare rallenta il tutto; le chiavi TEA,1 o 2 o 3,(quello che si chiama ingergo “cripto”) si applicano quando serve ei gruppi di lavoro a cui serve;il resto è in chiaro,sì,ma numerico.
    In pratica,lo scanner va bene ma ad ogni giorno che passa è sempre più obsoleto ed inutile; qualcosa si ascolta ma ne vale la spesa?
    Alle volte una bella fanciulla è meglio che ore passate ad ascoltare uno squelch aperto.
    Au revoir.

    • Che poesia…… Grande, Hai ragione, soprattutto alla fine!! Sicuramente ne sai piu di me, ma l’ascolto in generale è una passione, pero in effetti in compagnia di una bella figliola…. Ci si diverte si piu!!

  12. Ciao io dispongo di un radio scanner icom ic r3 non riesco a farlo funzionare. Sono entrato al interno delle impostazioni tipo dove ce scritta la radio frequenza. Sia in AM- FM – WFM. A quanto va impostato internamente per farlo funzionare. Io sono di varese. Le frequenze in AM non prendono le frequenze amatoriali non prendono le radio musicali passano. A che banda va programmata sui 600 MHZ per esempio o quale e di fabrica per tutte e tre. Perche lo preso usato e mi sa che mi hanno manipolato le frequenze. L antenna come si sceglie. Io dispongo di quella originale. cioe quella di metallo. Le frequenze al interno sono messe 000.000. A quanto vanno impostate di fabrica. Attendo una risposta

    • devi impostare la scelta delle frequenze in automatico. W-fm e la banda larga. te devi usare N-fm cioe narrow. x l’antenna ti consiglio una tribanda. se non risolvi niente allora la radio e sorda e va riparata. verrebbe a costare 70/80 euro. se non risolvi nemmeno cosi allora e da buttare.

  13. ciao, io avrei intenzione di acquistare uno scanner POLMAR RX-5, cosa riesco ad ascoltare??

    ho anche una baofeng uv3r markII, yaesu ft-23 e yaesu ft-411e…

    grazie mille

  14. Ho uno scanner che prende anche gli u.f.o ascoltare le autorita’ non mi diverte piu’adesso ascolto trasmissioni da alfa centauri e viene ripetuto continuamente che i terrestri sono delle teste di cazzo! In modo particolare gli Itaglioti i quali si lasciano svuotare i portafogli da banchieri in nome di una fantomatica europa questi banchieri governano con il consenso di politici ladri.

    Guarda avolte cosa si ascolta!

  15. conosco un becchino che intercetta la polizia per sapere in anticipo gli incidenti mortali anltro che leggenda metropolitana

  16. Luca Lupattelli

    Ho una cimice addosso e possiedo un icom ic-r5 che devo fare per individuarla?Ho provato a fare la scansione di tutte le bande ma non è servito.

  17. Bhe, sei o 7 anni fa, c’era un tizio che ora è passato a miglior vita, che aveva uno scanner dove intercettava tutti, compresi i telefoni cellulari…spesso lo accendeva e noi tutti (colleghi) ad ascoltare, però che figata che era!

  18. Tantissimi anni fa (sono vecchiotto)un mio amico mi faceva ascoltare per puro diletto le comunicazioni dalla nave raffaello fino al continente (eravamo su 2 kHz) e le telefonate erano banali tra familiari in crociera e quelli non partiti. E’ bastato modificare una supereterodina e precisamente l’osscillatore locale e avere di notte magari, una antenna filare. La cosa finiva lì, eravamo contenti di esservi riusciti. ORA sono passato, sempre per passione, al MORSE, quello che, registrandolo in un secondo tempo, si capisce (lo conosco)ma questo argomento non è trattato nel tuo blog e a parte il costo, non so come attrezzarmi per ASCOLTARE segnali da radiofari o da Enti non ancora in possesso di tecniche più evolute in quanto il povero e bistrattato Morse sta per…morire. Ti chiedo troppo se puoi leggere qui e dirmi qualcosa? Grazie! Giuseppe

    • Ciao Giuseppe,
      l’unica cosa che devi fare è dotarti di un buon ricevitore HF a sintonia continua, una buona antenna per la ricezione (una carina è la “mini whip”, un pc con software per decodificare i segnali e…… tanta pazienza per trovare le frequenze (radioamatoriali, aeronautiche, navali, ecc.ecc.)

  19. Mi rendo conto di aver chiesto troppo visto che nessuno si fa vivo. Chiedo scusa e mi accontenterò di leggere le Vostre divagazioni (fra l’altro io non dispongo di budget per acquistare uno scanner da 0,5 fino a non so quanti Giga…, quindi la mia era solo una forma di richiesta di aggiornamento su come va il commercio in questo settore. Solo curiosità. Cestinate la mia mail e io non me la prenderò a male!!! Buon divertimento. Giuseppe (da rottamare)

  20. è possibile fare cio con un semplice baracchino??

  21. caro giuseppe le comunicazioni adesso sono via sat

  22. Io una volta parlavo al CB, con tanto di dichiarazione e tassa da pagare. Per ascoltare i cellulari avevo comprato un dispositivo che collegato al cb portatile e poi all’antenna di questo, mi permetteva l’ascolto di una banda cellulare. Probabilmente l’etacs, quello non ancora gsm. 2-3 chiamate le ho ascoltate, ma non dicevano nulla di che.
    Poi ho acquistato 2 scanner portatili che possiedo tutt’ora. Sul quale ascoltavo in città. Ora sto in montagna e con la piccola antenna non si sente praticamente nulla, a meno di utilizzare una radiolina (di quelle in coppia che vendono spesso brondi con portata max. a 12 km le mie stanno sotto i 5) e beccare qualche maestro di sci con allievi. Con gli scanner attuali..per farla breve non puoi ascoltare i cellulari. Ci vorrebbe un computer per poterlo fare, suppongo con bactrack, ma penso che entri nell’illegalità.

  23. salve. dato che ho acquistato un icom ic-r6 e sono solo alle prime armi, chi di voi potrebbe aiutarmi nel capirne l’utilizzo. grazie ancora.

  24. Buon giorno scusate l’ignoranza totale esistono radioscanner e ricetrasmittenti in un unico apparecchio portatile?

  25. Io ho trasformato il mio smartphone android in uno scanner :-)

    C’è un app che usa le chiavette usb usate per vedere la tv sul PC come sintonizzatore DSR per Android usando il cavetto OTG.
    Le bande disponibili sono wfm, am, nfm, lsb, usb, dsb, cwl, cwu.
    L’app si trova facilmente con un search per DSR sui forum di xda developer (sito dedicato al modding dei telefoni)

  26. ciao tutti io vorrei delle frequenze per radio alinco dj-x3 tipo vigli del fuoco polizia locale di abbiategrasso preferibile che lavorono dei miei amici e li voglio sentire anche carabinieri grazie mille a tutti

  27. ascoltare le conversazioni in etere e quindi quelle di polizia pompieri etc. non è reato, equivale a guardare dalla propria finestra ciò che accade fuori.
    la cosa importante è non interferire con le operazioni delle forze dell’ordine, l’idea di andare a vedere cosa è successo puo farvi finire nei guai, sia perché potreste intralciare le operazioni in corso, sia perché potreste rischiare la vita.
    quindi ascoltate ma non rompete le balle.

  28. Mi riuscite a dare la frequenza della protezione civile di Mandello del Lario e del soccorso degli alpini

  29. Tutto ciò che viaggia nell ‘ etere è liberamente ascoltabile .

  30. Ciao a tutti…
    In primis vi faccio i complimenti a riguardo di tutto quello che avete scritto….

    In secundi… Ho intenzione di acquistare uno scanner….
    Non tanto per intercettare chissà cosa.. ma per curiosita personale…

    gentilmente chi mi può dare una buona indicazione su un kit di puro divertimento???

    Ho letto dell’Icom IC-R5 ma ho visto che esiste pure il R6….
    Datemi un piccolo kit ( tipo scanner – tipo antenna… ecc ecc ) per riuscire a divertirmi un pò :) :)

    e sempre se possibile una piccola guida per potermi districare nell’ascolto e nella programmazione dello stesso…
    :D Grazie in anticipo!!!!!

  31. Ciao a tutti…

    Ho intenzione di acquistare uno scanner….
    Non tanto per intercettare chissà cosa.. ma per curiosita personale…

    gentilmente chi mi può dare una buona indicazione su un kit di puro divertimento???

    Ho letto dell’Icom IC-R5 ma ho visto che esiste pure il R6….
    Datemi un piccolo kit ( tipo scanner – tipo antenna… ecc ecc ) per riuscire a divertirmi un pò :) :)

    e sempre se possibile una piccola guida per potermi districare nell’ascolto e nella programmazione dello stesso…
    :D Grazie in anticipo!!!!!

  32. Complimenti e basta il mio contatto skype c’è l’hai ci conto

  33. Ciao caro Luca.
    Io mi chiamo GASPAROLI CRISTIAN e sono un tuo ammiratore.
    Ti posso esporre il mio dilemma, a me servirebbe un radio scanner
    ic-r5 ma o trovato solo questo Icom IC-R6 wideband radio scanner .
    Aspetto tue notizie e ti ringrazio per il tuo servizio.
    ps. il video che ai inserito nel Blog riguardo all’utilizzo del radio
    scanner non riesco a vederlo, e possibile per te mandarlo via mail,
    come sempre grazie.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>